Il “Macbeth” di Jo Nesbø

Anni ’70, una città industriale sull’orlo del collasso fatta di fabbriche chiuse, disperazione, piazze di spaccio. Sotto l’eterna pioggia nera che la flagella, il poliziotto migliore che si muove per le sue strade è Macbeth…
(La città è senza nome, ma l’autore dice di avere pensato a Bergen, scrivendo).
Il nuovo romanzo di Jo Nesbø, annunciato già da alcuni anni, è arrivato. Un romanzo noir ispirato all’opera di Shakespeare, molto “americano” nello stile, forse troppo lungo, con reminiscenze dello “Scarface” di Oliver Stone (secondo le critiche norvegesi).
Macbeth, Rizzoli, aprile 2018, pp. 612, 20 euro.

https://www.goodreads.com/book/show/39880874-macbeth

39880874

Cover norvegese:

9788203371509

Recensioni:
https://www.nrk.no/kultur/bok/_macbeth_-rir-igjen-1.13958051
https://www.vg.no/rampelys/bok/i/7l4zOw/forrykende-bokanmeldelse-jo-nesboe-macbeth
https://www.aftenposten.no/kultur/i/0EXd3A/Jo-Nesbos-Macbeth-faller-sammen-etter-lovende-start
https://www.aftenbladet.no/kultur/i/ddbEoO/Jo-Nesbo–Ingen-kan-fole-seg-trygg-pa-at-ikke-store-maktkamper-kan-velte-en-sivilisasjon
http://www.thrillercafe.it/macbeth-jo-nesbo/
https://www.ft.com/content/7311b9b4-3106-11e8-b5bf-23cb17fd1498
https://www.spectator.co.uk/2018/04/give-me-shakespeares-macbeth-over-jo-nesbos-any-day/
https://www.theguardian.com/books/2018/apr/11/macbeth-jo-nesbo-review
https://www.express.co.uk/entertainment/books/942351/thriller-books-jo-nesbo-macbeth
https://www.publishersweekly.com/978-0-553-41905-4
http://crimebythebook.com/blog/2018/4/8/book-review-macbeth-by-jo-nesbo
https://www.npr.org/2018/04/12/599919038/jo-nesb-gives-macbeth-a-gritty-action-packed-update

Annunci

“L’ultimo pellegrino”, di Gard Sveen

In libreria L’ultimo pellegrino (Den siste pilegrimen, 2013) del politologo e giallista norvegese Gard Sveen. Prima avventura del solitario ispettore Tommy Bergmann.
Un romanzo pluripremiato (Glass Key Award, Rivertonprisen, Maurits Hansenprisen, Palle Rosenkrantz-priset) che procede su due linee temporali, fra presente e passato (la Seconda Guerra Mondiale).

https://www.goodreads.com/book/show/38917658-l-ultimo-pellegrino

38917658

Cover norvegese:

17832442

Recensioni ed articoli:

http://thrillernord.it/lultimo-pellegrino/
http://www.thrillercafe.it/lultimo-pellegrino-gard-sveen/
https://www.dagbladet.no/kultur/rivertonprisen-til-gard-sveen/61539971
https://www.vg.no/rampelys/bok/bokanmeldelse/bokanmeldelse-gard-sveen-den-siste-pilegrimen/a/10109702/
http://www.nordinagency.se/portfolio-item/den-siste-pilegrimen-the-last-pilgrim/
http://www.astridterese.no/2016/01/14/helvete-apent-og-den-siste-pilegrimen-av-gard-sveen/

“Aua”, di Knud Rasmussen

Un viaggio al Polo insieme a Knud Rasmussen, esploratore ed etnografo danese a cui dobbiamo gran parte del nostro sapere sulle popolazioni Inuit? E’ possibile, grazie ad Aua.
Il volume è tratto da “Fra Grønland til Stillehavet” (1925-1926).
Adelphi, marzo 2018, pp. 190, 18 euro.

https://www.goodreads.com/book/show/38805783-aua

38805783

Recensioni:
http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/cos-divo-rasmussen-svel-i-misteri-dellartico-1506692.html
https://www.criticaletteraria.org/2018/03/aua-knud-rasmussen-adelphi.html
http://www.lavoroculturale.org/aua-rasmussen-il-lavoro-culturale/
http://www.libriamociblog.it/2018/04/06/recensione-aua-di-knud-rasmussen-adelphi-edizioni/

“Isola” (Ø), di Siri Ranva Hjelm Jacobsen

È l’arcipelago delle isole Fær Øer (Føroyar) il protagonista di “Isola” (Ø, 2016), romanzo di Siri Ranva Hjelm Jacobsen uscito a febbraio per Iperborea.
La morte della nonna è l’occasione per una ragazza danese di ritrovare l’isola dove non ha mai vissuto ma che ha sempre sentito chiamare “casa”.
Iperborea, febbraio 2018, pp. 215, 17 euro.

https://www.goodreads.com/book/show/36629897-isola

36629897

Cover danese:

31434401

Articoli e notizie sul libro:
http://iperborea.com/news/471/
https://www.lindiceonline.com/letture/narrativa-straniera/siri-ranva-hjelm-jacobsen-isola/
https://www.illibraio.it/siri-ranva-hjem-jacobsen-isola-732121/
http://litteratursiden.dk/anmeldelser/o-af-siri-ranva-hjelm-jacobsen
http://forlagsliv.dk/laeseguide-o/
https://www.kristeligt-dagblad.dk/kultur/man-faar-lyst-til-rejse-til-faeroeerne-med-denne-livskraftige-roman-som-rejsekammerat
http://modspor.dk/oe-af-siri-ranva-hjelm-jacobsen/
https://www.criticaletteraria.org/2018/02/isola-jacobsen-iperborea.html

Sulle Fær Øer (Føroyar):
http://www.government.fo/en/the-government/
https://www.visitdenmark.it/it/danimarca/attivita/alla-scoperta-delle-isole-faroe
https://www.youtube.com/watch?v=rk5wPxluSiw
https://www.faroeislands.fo/the-big-picture/news/

“A Bordeaux c’è una grande piazza aperta”, di Hanne Ørstavik.

In libreria “A Bordeaux c’è una grande piazza aperta” (Det finnes en stor åpen plass i Bordeaux, 2013), primo romanzo tradotto in italiano della norvegese Hanne Ørstavik.
Un compito difficile, quello della Ørstavik; è difficile lavorare sulle tematiche del sesso e del sentimento, bilanciandosi fra implicito ed esplicito. Leggendo le critiche norvegesi Ørstavik, che sostiene di essere stata più esplicita che nelle precedenti opere (è il suo decimo romanzo), appare essere in parte riuscita nel compito. Il critico della Nrk lo definisce “il romanzo più intenso della scrittrice negli ultimi anni”.
Editore Ponte alle Grazie, febbraio 2018, pp. 222, 16 euro.

https://www.goodreads.com/book/show/38536553-a-bordeaux-c-una-grande-piazza-aperta

38536553

Cover norvegese:

innbundet
Recensioni ed interviste:
https://convenzionali.wordpress.com/2018/02/15/a-bordeaux-ce-una-grande-piazza-aperta/
https://www.sololibri.net/Bordeaux-piazza-aperta-Orstavik.html
https://www.dagsavisen.no/kultur/boker/fransk-apning-1.297128
https://www.aftenposten.no/kultur/i/oRJ9g/–Min-mest-seksuelle-roman-hittil
https://www.nrk.no/kultur/bok/nattleg-jakt-etter-kjaerleiken-1.11251820
https://www.dagbladet.no/kultur/utforsker-seksualitetens-mangfold-i-ny-roman/62185149
https://www.vg.no/rampelys/bok/bokanmeldelse/bokanmeldelse-hanne-oerstavik-det-finnes-en-stor-aapen-plass-i-bordeaux/a/10152214/

“I Boreali”, a Milano

In arrivo, fra una settimana, I Boreali, festival nordico organizzato dalla casa editrice Iperborea.
A Milano dal 22 al 25 febbraio 2018 (con successivi eventi nel corso dell’anno a Venezia, Cagliari ed Udine).
Fra gli ospiti: Jón Kalman Stefánsson, Morten Andreas Strøksnes, Kjell Westö, Steve Sem-Sandberg, Hanne Ørstavik, Siri Ranva Hjelm Jacobsen.

Qui il programma completo:

http://www.iboreali.it/incontri/

logo-iboreali-vertical-2018

“Il cacciatore di orfani”, di Yrsa Sigurðardóttir (tradotto, purtroppo, dall’inglese).

In libreria “Il cacciatore di orfani” (DNA) di Yrsa Sigurðardóttir, edito da Mondadori. Avremmo voluto parlarne ma l’entusiasmo si è affievolito nello scoprire che Mondadori non ha tradotto il testo direttamente dall’islandese. Stefano Massaron ha utilizzato per la traduzione la versione inglese di Victoria Cribb.
Cribbio!, viene da dire, sono cose che nel 2018 non si fanno!
Peccato. Ci procureremo la versione inglese (The Legacy).

https://www.goodreads.com/book/show/37884959-il-cacciatore-di-orfani

37884959